Your browser version is outdated. We recommend that you update your browser to the latest version.

 

"Cerco sempre di fare ciò che non sono capace di
fare, per imparare come farlo ."

Pablo Picasso

 

 

 

"Le rughe della vecchiaia
formano le più belle scritture della vita,
quelle sulle quali i bambini imparano a leggere i loro sogni.”

Marc Levy

 

 

TEMATICHE TRATTATE

Problemi relazionali: 

coppia, famiglia (separazioni, difficoltà genitoriali, conflittualità), lavoro, socialità.

Disturbi psicologici: 

dell’umore, d’ansia, della personalità, del controllo degli impulsi e psicotici, ossessivi e compulsivi, dell'alimentazione, dell'apprendimento. 

Crescita personale: 

sviluppo delle competenze relazionali e comunicative, autostima e orientamento per scelte di vita consapevoli

 

Brain Training

In certi momenti della vita alcune capacità mentali che normalmente vengono utilizzate in modo facile e automatico vengono a mancare, a volte per stress, altre per motivi di salute. Con l’avanzare dell’età inoltre la memoria, l’orientamento, l’attenzione posso subire un declino. Gli incontri di Brain Training offrono un utile strumento per contrastare queste difficoltà e migliorare le abilità cognitive carenti. Durante gli incontri, a seconda del caso, si propongono esercizi e giochi di memoria, attenzione, logica, pensiero laterale, linguaggio, problem solving. Le tecniche e gli esercizi utilizzati si basano sulle più moderne teorie delle neuroscienze e della neuropsicologia.

 

Si effettuano:

Screening neuropsicologico e diagnosi di deficit cognitivi e demenza

Brain training individuale

Brain training di coppia

Memory training

 

A partire dagli anni Cinquanta il progressivo aumento del benessere e l’allungamento della vita media hanno messo in evidenza importanti problematiche dell’età anziana. Uno fra i rischi più elevati di patologia è rappresentato dal declino cognitivo e negli ultimi anni si è sempre di più affermata, tramite esperienze ed evidenze scientifiche, l’utilità delle attività tese al mantenimento o al recupero delle funzioni cognitive, con particolare attenzione alla memoria.

 

Un programma di potenziamento cognitivo aiuta non solo a sviluppare nuove abilità, ma anche ad utilizzare in modo migliore quelle che già si possiedono, ad ampliare il patrimonio della mente e a spingerlo verso il cambiamento. Si parte appunto da ciò che già si possiede e si iniziano i nuovi modelli di azione, affinché il processo di potenziamento continui.

 

 

 

 

 

 

Condividi su Social Media

Dr.ssa Dalia Segrè

Studio di psicoterapia

Via Stradivari 6, Milano

(zona C.so Buenos Aires - Metro fermata Loreto)

Mail: studiodaliasegre@gmail.com

 Tel. 342 0910360